Come Impostare Una Ricerca Di Parole Chiave SEO

Come Impostare Una Ricerca Di Parole Chiave SEOQuando si posiziona un business locale è possibile non solo comparire nei risultati organici, ma anche tra le mappe, generalmente poste in alto nella SERP, questo ovviamente se si è svolta una keyword research adeguata. Tramite i risultati delle mappe, ad esempio, è direttamente possibile contattare o ottenere le indicazioni stradali per il business. Questo semplifica il contatto con il business da parte del visitatore, portando quindi a un conseguente aumento del giro d’affari.

Ma come si ottiene una posizione di rilievo su google map? Come si può arrivare primi su Google Maps? Anzitutto è importante iscrivere la propria attività su Google My Business. In maniera gratuita ci si può registrare e compilare la scheda. E’ bene utilizzare in maniera completa e corretta tutti i campi. Inserisci il nome dell’attività e una breve descrizione, completa gli orari di apertura, scegli l’indirizzo corretto e carica delle immagini di qualità. Ogni dettaglio è il benvenuto.

Potrai quindi precisare se la tua attività dispone, ad esempio, di un parcheggio riservato, o un di un bagno per disabili, e così via. Una volta completata la scheda bisogna collegarla al sito web, ovvero precisare qual è il sito web di riferimento. Attenzione alla coerenza di indirizzo e numero di telefono tra la scheda e il sito. E’ importante utilizzare sempre lo stesso indirizzo e numero di telefono anche quando si iscrive l’attività su directory locali. ” mostrerà odontoiatri anziché meccanici.

Tiene poi in considerazione la distanza tra colui che effettua la ricerca e l’attività. Quindi se si cerca una pizzeria Google tenderà a privilegiare quelle nelle vicinanze. Google considera anche l’autorevolezza del sito collegato alla scheda, quindi in parole povere anche il profilo di back link che questo presenta. Per tal motivo è importante far link building anche per posizionare la mappa.

Gtmetrix: Un tool online dove inserisci semplicemente il tuo indirizzo web e potrai vedere il tempo di caricamento e tanti altri dati. A esempio alcuni anni fa c’era l’abitudine di scrivere un elenco infinito di keyword e di impostarlo dello stesso colore dello sfondo per non farlo visualizzare all’utente ma per farlo indicizzare da google. Attualmente questa tecnica e’ da evitare assolutamente perché google se ne accorge e l’unico risultato che avrai potrebbe essere la penalizzazione del tuo sito. Soluzione: Provvedi ad eliminare le keyword nascoste. Potrebbero anche esserci delle keyword nascoste tramite CSS anche semplicemente per errore verifica(o fai verificare dal tuo web master) se nel tuo sito ci siano troppe parti nascoste tramite CSS(ad esempio con display:none, z-index, text-indent). Se creo un testo praticamente di sole keyword o comunque ripetendo ossessivamente le keyword oltre a rischiare penalizzazioni di google farò molto probabilmente innervosire l’utente che si troverà con un testo faticoso da leggere e probabilmente chiuderà il vostro sito. Soluzione: Inserisci le keyword in una frase ed un contesto creando frasi di senso compiuto e che l’utente possa leggere in maniera chiara e veloce senza forzare la ripetizione delle keyword ossessivamente.

Il primo passo da fare è senz’altro quello di stilare una lista di argomenti centrali e generici che si basano sul focus centrale dell’attività, una sorta di macro-categorie. Si tratta quindi dei settori principali di vendita dell’attività in questione e di ciò che emerge più di frequente nelle conversazioni dei clienti. Quando si compie una ricerca di parole chiave è bene immedesimarsi nei clienti e capire direttamente come loro cercherebbero il servizio o prodotto. Lo step successivo è quello di ampliare la gamma di parole chiave, per ogni macro argomento è bene individuare le keywords di riferimento che sono importanti perché il cliente in target senza dubbio condurrà delle ricerche di quei termini specifici. È importante trovare parole chiave correlate ed è grazie a Google Suggest che possiamo farlo abbastanza velocemente. Google Suggest è uno strumento utile che ci permette di visionare tutte le ricerche correlate con i nostri termini di ricerca. Poniamo di dover ottimizzare una pagina di un sito di trasporti su pallet: la parola dalla quale partire potrebbe essere proprio “trasporto su pallet”. Come vedrai, lo strumento ti suggerirà una serie di parole in linea con la tua keyword di partenza. Per adesso salva quelle che riportano un volume di ricerca più alto e che, al contempo, descrivano efficacemente le pagine che vuoi ottimizzare. Non lasciarti ingannare dalla voce “concorrenza” presente sul Keyword Planner Tool: si riferisce esclusivamente alle campagne PPC! Per analizzare la concorrenza che potresti trovare in SERP per le parole chiave selezionate, puoi utilizzare uno degli operatori di Google, l’allintitle. Non spaventarti, non si tratta di nulla di complesso! Non dovrai far altro che digitale sulla barra di ricerca di Google il comando allintitle, seguito dalla keyword che vuoi analizzare. Come puoi vedere dall’immagine qui sotto, il numero che mi interessa è quello nel riquadro in rosso e che, nello specifico, mi indica quante pagine adottano quella specifica keyword nel proprio tag-title.

  • Crea un solo sito con cartelle per le varie lingue
  • Ricerca dei contatti
  • Gli argomenti specifici
  • 4 L’utilizzo eccessivo del tag H1
  • Vendono consulenze o altri tipi di servizi? A che prezzo
  • Probabilità convertito
  • Usa una description unica per ogni pagina del tuo sito

Come hai potuto vedere, nel 2013 Google era proprio scatenato con le penalizzazioni. Questa penalizzazione è interessante perché è la prima che coinvolge l’utilizzo dei social network. Rap Genius è un sito dedicato alla spiegazione e all’interpretazione di testi musicali, in particolare hip hop, molto popolare in USA. Nel 2013 aveva infatti invitato i blogger ad aggiungere link ai suoi testi, in cambio Rap Genius avrebbe twittato i messaggi di quei blogger. E’ facile capire perché molti blogger colsero l’occasione: Rap Genius ha più di 150.000 follower su Twitter. Fu un chiaro tentativo di manipolare l’algoritmo di Google, e il Genio del Rap non fu proprio un genio della discrezione per non farsi beccare. Quando questa richiesta di scambio venne alla luce alla vigilia di Natale del 2013, il capo del team web spam di Google Matt Cutts dichiarò che Google avrebbe indagato su Rap Genius. Il giorno di Natale, Rap Genius trovò sotto l’albero un bel regalo da Google: scomparì dalla prima pagina dei risultati per il suo nome.

Climatizzatore E Condizionatore

Quanto al refrigerante, il vantaggio di un climatizzatore fisso consiste anche nell’evitare dispendiose ricariche di refrigerante. La potenza di un climatizzatore può essere espressa in BTU/h o in kW/h. Inverter Technology Per il 90% del tempo i climatizzatori di SoluzioniClima funzionano a potenza parziale. Solo i migliori climatizzatori chiavi in mano delle migliore marche ai prezzi più basi del web. Un eccessivo sbalzo termico tra ambiente esterno ed ambienti interni, infatti, non solo si traduce in uno spreco di energie, ma soprattutto può diventare dannoso per la salute. Ulteriore accorgimento generale è quello di coprirsi ogni volta che si passa dalla calura esterna a un ambiente più freddo e ventilato evitando anche di esporsi direttamente all’aria fredda. Rinfrescare l’intera abitazione posizionando un solo grande apparecchio nel corridoio che collega tutte le stanze raffredderà solo il corridoio, provocando inoltre dei colpi di freddo ogni volta che si cambierà stanza, con conseguenze poco salutari per l’organismo.

miglior climatizzatore

Nonostante la gratitudine che proviamo nei confronti del condizionatore, solo poche volte ci interroghiamo sulle attenzioni da prestargli. A pompa di calore o solo freddo. La nostra azienda vuole garantire solo il meglio e offrire tutte le alternative dinamiche e originali che vi permetteranno di agire e di ottenere un condizionatore in perfette condizioni. I condizionatori Mitsubishi sono dotati di tecnologia DC Inverter e riescono ad esprimere un’efficienza energetica massima variando la frequenza della corrente che alimenta il compressore, in funzione sia della temperatura desiderata per l’interno sia delle condizioni ambientali. Ovviamente non ci sono i costi di installazione, ma sono apparecchi che consumano molto e non offrono grandi prestazioni. L’inconveniente di questo tipo di condizionatore riguarda i consumi elevati e, a meno che non si tratti di scaldare stanze molto piccole, il condizionatore “a pompa di calore” non si sostituisce ai termosifoni per il riscaldamento domestico . Il climatizzatore portatile di Trotect è un prodotto molto valido che risponde a diverse esigenze, anche grazie alle sue molte funzioni, impostabili tutte dal display, pratico e intuitivo.

  • Protezione per unità esterna di condizionatori d’aria
  • 10 consigli per usare il condizionatore in modo intelligente
  • Chi non Vuole l’aria Condizionata
  • Capacità di refrigerazione: 11.000 BTU/h
  • 1 179,00 €
  • Varie regolazioni del flusso d’aria
  • Consegna al piano stradale

Se si acquista un climatizzatore con un valore SCOP o SEER pari a 4, vorrà dire che il congegno assorbirà 1 kW di corrente elettrica e genererà 4 kW termici. Controlbox di Electrolux è un dispositivo Wi-Fi che consente di regolare la temperatura e controllare altri parametri del climatizzatore connesso grazie allo schermo touch del proprio smartphone o tablet. Per tutte le domande e le informazioni sul tipo di climatizzatore più adatto per la tua casa, ufficio o negozio, contatta Climaproject a Viterbo. Possono essere portatili o fissi, e per entrambi esiste la versione a singolo o doppio condotto. Quest’ultimi non hanno la caratteristica di essere facilmente trasportati e non necessitano di tubi e quindi buchi alle finestre per lo smaltimento dell’acqua in eccesso. Caratterizzato da un design esclusivo, dimensioni ridotte e nuove funzionalità, un intuitivo display LCD facilita la regolazione della temperatura desiderata dell’acqua. L’anno scorso ho visto in vendita anche altri aggeggi di dimensioni analoghe ma a consumi ridotti (anche soli 80w). Praticamente sono dei grandi ventilatori con dietro un “materiale” spugnoso ( riccioli di legno o roba simile).

Dimensioni (LxAxP): int. 26x82x16 cm, est. Tale valore, espresso in metri cubi all’ora, è importante perché quanto più grande è la portata d’aria, tanto più l’aria sarà refrigerata e purificata da polveri e pollini. Analizzate con attenzione quello di cui avete bisogno, in quanto l’acquisto del condizionatore ideale non dovrebbe mai avvenire d’impulso. Il che significa misurarsi con la differenza fra il condizionatore ad aria e il condizionatore ad acqua. I climatizzatori ad aria a pompa di calore sono dotati di unità interna ed esterna. Vediamo quali sono i differenti modelli disponibili. Tutti i modelli proposti in questa guida hanno un livello di decibel compreso trai i 10 e i 25 db questo per offrirti il massimo relax e mantenere i tuoi ambienti freschi e silenziosi. Gli impianti d’aria condizionata, inoltre, abbassano il livello di umidità di una stanza, rendendo più confortevole stare in essa quale sia la temperatura. Per questo talvolta può essere una mossa intelligente, magari quando il problema del calore è legato all’afa, abbassare la temperatura di 3 gradi e impostando una minore umidità. Per installare un condizionatore potrebbe essere richiesta l’autorizzazione comunale; è pertanto consigliabile verificare preliminarmente presso l’ufficio tecnico del Comune se è richiesto l’espletamento di questa formalità.

Trova il migliore condizionatore d’aria classificato per popolarità, prezzo (con o senza consegna) e per classifica di Stimply. Vendo condizionatore fuji dual splint inverter come nuovo, causa cambio residenza. Durante la telefonata abbiamo realizzato insieme la migliore configurazione per l’installazione di un impianto di climatizzazione nella mia abitazione in base ai mq delle diverse stanze da climatizzare. Un buon impianto di condizionamento spesso è l’unica, estrema linea di difesa contro il torrido caldo estivo. Si può appoggiare a terra o fissare in alto a muro. Nel muro di separazione fra le tue unità, va praticato un foro nel quale deve passare un tubo in PVC del diametro da 60 mm. E’ qui che si svolge la funzione delle ventole che si trovano nel motore. I Tecnici installatori interni rispettano un vademecum operativo atto alla soddisfazione delle esigenze del cliente finale. Questa è l’evoluzione dei nuovi climatizzatori. Come scegliere i migliori climatizzatori 12000 BTU del 2018? Ora funziona tutto bene. Vediamo ora un altro aspetto che molti acquirenti considerano prima dell’acquisto, ossia la rumorosità. Non importa dove vai, sarà sempre al tuo fianco.