Home

GutenbergLab diventa Veledicarta

Veledicarta viene alla luce oggi, dopo una breve gestazione.
Forti dell’esperienza pluriennale di Gutenberg#Lab, i suoi componenti vecchi e nuovi, ciurma multiforme ed arrembante, hanno deciso infatti di riprendere con più determinazione il viaggio interrotto qualche tempo fa e di tornare in mare a vele spiegate per condurre in porto una lunga e selezionata serie di iniziative.
Un soggetto nuovo quindi, a partire dal nome, ma col suo bagaglio di esperienze. Che oltre all’offerta di proposte formative tradizionali in ambito editoriale, cioè in aula, si propone di virare sulla formazione a distanza; e che oltre a prefigurarsi di produrre collane di libri di carta, non rinuncia affatto a produrre eBook, che potranno precedere l’uscita dei libri o essere pubblicati e commercializzati esclusivamente in forma digitale.
Insieme alle iniziative formative ed editoriali, verranno lanciati inoltre il Concorso letterario Veledicarta, giunto ormai, contando pure i precedenti concorsi di Gutenberg#Lab, alla terza edizione, e la seconda edizione del Concorso FantasticaMente, per scrittori esordienti o già affermati che trovano nei generi fantasy o fantascienza la loro modalità espressiva.
Le opere degli autori finalisti di ciascun concorso verranno poi revisionate e pubblicate da Veledicarta in due distinte antologie in vendita al pubblico.
Tutto questo allo scopo di individuare e promuovere nuovi autori che ambiscano a mettersi in gioco e a rispondere con degli scritti originali e creativi ai temi che proporremo ogni anno.
Levate l’ancora, dunque, perché si parte!


Banneer-Echi-oltre-confine

 I CORSI


Corso-mestieri

 

I MESTIERI
DEL LIBRO

durata del corso 24 ore 

 


 

REDATTORE
ICONOGRAFICO

 durata del corso 14 ore

 


 

 WEB EDITOR

  durata del corso 14 ore

 

 



Banner-intervista-Gallato


Fiere&Mostre

15° Festival
della Cultura Mediterranea – Imperia

Fiera-del-Libro-Porto-Maurizio15° edizione del Festival della Cultura Mediterranea di Imperia
Centro storico di Porto Maurizio
dal 3 al 5 giugno 2016

Cos’è il “Festival della Cultura Mediterranea” di Imperia
È l’unico evento interamente dedicato alla Cultura in Liguria e per questo molto atteso dal pubblico.
Manifesto-Fiera-del-Libro-Porto-MaurizioLa quindicesima  edizione del Festival della Cultura Mediterranea di Imperia si svolge dal 3 al 5 giugno 2016 nel centro storico di Porto Maurizio.
La Fiera, che conta ogni anno più di 15.000 presenze giornaliere si articola in un settore espositivo con oltre 200 Case Editrici ed in un settore dedicato ad Istituzioni e Enti.
Nel contempo nei tre giorni si svolgono nei dehors dei caffè del centro incontri letterari, dibattiti e conferenze con scrittori, attori, registi e personaggi di fama nazionale ed internazionale.
 Per l’Edizione 2015 i Personaggi in Fiera sono stati: Patrizio Oliva, Teresa DeSio, Vittorio Sgarbi, Bruno Gambarotta, Lorenzo Beccati, Antonio DiBella, Bruno Morchio, Domenico Quirico, Silvestro Lucchese, Giuseppe Conte, Mario Giordano, Ferdinando Scianna, Candida Livatino.

www.fieradellibroimperia.it


XI Bucharest Book Fair Bookfest

Fiera-di-BucarestXI edizione della Fiera del Libro Internazionale Bookfest
Romexpo – Bulevardul Mărăști 65-67, Bucarest – Romania
da mercoledì 1 a domenica 5 giugno 2016

L’undicesima edizione della Fiera Internazionale del Libro si terrà dalll’1 al 5 giugno presso il quartiere fieristico di Romexpo in Bulevardul Mărăști 65-67, a Bucarest in Romania.

L’ospite d’onore della XI edizione della Fiera del Libro Internazionale Bookfest sarà Israele.

L’accesso alla Bookfest sarà gratuito . I visitatori possono prendere parte a oltre 300 eventi che vanno da presentazioni di libri , dibattiti e proiezioni di film a seminari ed eventi interattivi.

http://www.bookfest.ro/


 

 

NewsdalMondo

Premio Bancarella 2016

Il Premio Bancarella nasce nel 1953 a Mulazzo e in seguito trasferito nella vicina Pontremoli, in Toscana. Si tiene ogni anno il penultimo sabato o domenica di luglio. Una prima selezione stabilisce i sei libri finalisti del Premio Selezione Bancarella tra cui è poi scelto il vincitore, premiato nella serata finale. I vincitori ricevono una ceramica artistica raffigurante “S.Giovanni di Dio”, il santo spagnolo che durante la sua vita fu a lungo venditore di libri.

testata_selez_2016-900x400La teologia del cinghiale di Gesuinos Nemus (Elliot), La nave delle anime perdute di Alberto Cavanna (Cairo Editore), L’ultima settimana di settembre di Lorenzo Licalzi (Rizzoli), La ragazza di fronte di Margherita Oggero (Mondadori), Le sette sorelle – Ally nella tempesta di Lucinda Rilley (Giunti Editore), La moglie perfetta di Roberto Costantini (Marsilio): sono questi i libri che compongono la sestina dei finalisti alla 64esima edizione del Premio Selezione Bancarella.

Tra i sei volumi finalisti domenica 17 luglio in piazza della Repubblica a Pontremoli, a partire dalle ore 21, il notaio aprirà le buste con i voti dei 200 librai, che costituiscono la giuria del Premio. Dallo spoglio verrà incoronato il vincitore della 64a edizione del Premio Bancarella.


Libreria-GalignaniSabatier Cillian: “Da Galignani
la rivincita dei libri di carta”

Danielle-Sabatier-Cillian«Andare da Galignani è come andare a prendere il tè al Ritz», dice Danielle Sabatier Cillian, che si occupa della famosa e storica libreria a Parigi. A Venezia, nel 1520, i Galignani furono tra i primi a utilizzare la stampa per distribuire i loro libri a un pubblico più vasto. Alla fine del XVII secolo Giovanni Antonio Galignani lasciò Venezia in pieno declino economico per Londra e poi si stabilì a Parigi.

Leggi l’intervista a Danielle Sabatier Cillian di Alain Elkan su La Stampa

Clicca sulle immagini, per andare al sito della Libreria